Skip to content

CURSOSGRATUITOSBR.ORG

Scarica film e libri gratuitamente sul mio blog personale :)

REGALERO ROSA EMULE SCARICA


    Contents
  1. BlogdiAldoRossi
  2. Una Canzone Per Tutti....
  3. Ulisse – Il piacere della scoperta – Wikipedia
  4. Storie Digitali

SCARICA REGALERO ROSA EMULE - L'ho tenuto acceso da ieri sera con emule settato con connessioni massime per file e in totale. A video. emule scaricare piu velocemente · emule scaricare subito download velocizzare emule abc txt spiega tutto scarica regalero rosa emule. sta scaricando Ti regalerò una rosa di Cristicchi, anche se ha il nome pensa, a dir la sicuramente eMule è il migliore programma per scaricare ma devi stare. MATERIALI ARCHICAD SCARICA - Mi spiace di non averti risposto ma ho avuto SCARICA XDCC · REGALERO ROSA EMULE SCARICARE. SCARICA IVANA SACCHI DA - Tempo libero Cinema Giochi Musica Fotografia. SCARICA XDCC · REGALERO ROSA EMULE SCARICARE.

Nome: regalero rosa emule
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
Licenza:Gratis!
Dimensione del file:41.56 Megabytes

Letteratura dei vampiri. Perchè questo romanzo è il racconto di Lucia, che vive sola in barca e ha disimparato a parlare. Viaggia e scrive. Finchè una pinna. Significa forse spiegare ai delfini […] perchè vivo su una barca bianca ormeggiata in un porto qualsiasi, perchè ho perso la voglia di parlare e ascoltare, perchè non sono più io.

La scelta di un io narratore in prima persona diventa un espediente necessario per permettere al lettore di entrare nella vita della protagonista assaporandone odori e colori amplificati.

Una canzone come 'Mamma' che tutta l'Italia ha cantato per decenni, dove sta? Questa è una classifica 'strettamente' personale, rispettabilissima. Ma la storia della canzone è un'altra cosa. Cordialità ed auguri. Caro Maurizio, ti ringrazio per il tuo prezioso intervento e per l'attenzione con la quale hai letto la classifica.

Devo dire che la tua indicazione è giusta, io ho semplicemente cercato di colmare un vuoto e di offrire un servizio su un tema che sul web è poco sentito, ovvero la musica italiana. La classifica potrebbe essere definita più "lista" di canzoni italiane, e malgrado abbia cercato di essere il più oggettivo possibile è chiaro che le canzoni siano comunque influenzate dai miei ascolti più che dai gusti. Tu hai individuato una giusta mancanza, e io sono pronto ad ascoltare e seguire le indicazioni dei miei lettori con l'obbiettivo di arrivare ad una lista di canzoni in continuo aggiornamento.

Per quanto riguarda la musica napoletana, ho cercato di evitare i titoli in lingua dialettale altrimenti avrei dovuto addentrami in un universo immenso di canzoni locali che comunque, a torto o a ragione, non sono italiane. Ma c'è sempre tempo per rimediare, io sono dell'opinione di lasciare fuori i dialetti e io sono napoletano Attendo nuove notizie su Villa. Alessandro GN4BP. Mancano titoli fondamentali di artisti di grande livello e contemporaneamente vi sono grandi assenze.

Una fra tutte: Fabio Concato. Per contro ci sono gruppi e interpreti pressoché sconosciuti con brani dal testo improbabile Su Masini non posso che ribadire la mia opinione, e cioè che è un cantautore che merita più o meno la come posizione più alta.

Ti saluto, Concato a breve sarà inserito.

BlogdiAldoRossi

Ogni tanto ripasso da queste parti : Mai pensato a " Due destini" dei Tiromancino? Un piacere rileggerti Maria!!! Dobbiamo arrivare a !

Hai ragione! Questa dobbiamo metterla alta mi sa perchè è un pezzone veramente. Per i Pooh all'altro utente, hai ragione ci vogliono. Qualche idea?

Piccola Ketty, Uomini soli? Spero di averti aiutato con qualche titolo dell'immensa discografia dei Pooh. Grazie Davide, ma per quanto riguarda i Pooh ho inserito 3 canzoni e penso che siano abbastanza nell'economia delle canzoni attuali. Un saluto AP.

Ciao, sono d'accordo sull'espressione chiara delle tua opinione, anche se sui modi avrei qualcosa da dire. Volevo chiederti, di contro, se hai qualche idea sulle canzoni assenti mi pare quello sia il punto cruciale. Poi sulla composizione della classifica, c'è un altro capitolo da aprire.

Questo è un blog privato sul quale mi diverto a scrivere, e non ti nascondo che mi fa anche piacere quando le persone collaborano e partecipano negli spazi appositi.

Ma, e sottolineo MA, non scrivo per compiacere nessuno e non è un attività a scopo di lucro quindi ti invito a partecipare, come hai fatto, ma a rivedere toni e modalità. Alla prossima!!! Mi pare che "Ho visto un re" sia tra le canzoni assenti. Io l'aggiungerei. Fortuna di Mario Venuti, poi e' chiaro, va a gusti. Pino daniele " quando " e' una roba stupenda.

Ma ti spiego subito perchè non sono presenti. Pino Daniele e Celentano sono già presenti con numerose canzoni quasi 20 in due e quindi alla fine è chiaro che ho dovuto lasciare da parte molte canzoni valide del loro repertorio, prediligendo artisti meno presenti. Questo per dare una visione più ampia e eterogenea della musica italiana, perchè questa classifica serva da spunto alla ricerca di nuovi ascolti. Chiaramente questo è un principio che ho tentato di adottare, ed è una mio metodo personale per stilare la classifica.

Dopo un certo numero di canzoni ad artista cerco, quando possibile, di dare spazio a d artisti meno conosciuti e presenti. Ovviamente il metodo non è scientifico, e si tenterà in qualche modo di dare giusto merito ai grandi della storia della musica.

Quindi se Pino Daniele e Celentano ne hanno 10 a testa grosso modo, è possibile che Mario venuti ne abbia 3. Nel caso in cui cantautori minori ricevano uno spazio più ampio è chiaro che uno come Celentano necessiti di maggiore spazio ancora. Il discorso è semplice anche se è complicato riuscire a disegnare una lista fedele alla realtà e oggettivamente valida. Ma è divertente. Ti ringrazio per il tuo prezioso contributo, e torna spesso a leggere la classifica e il blog perchè l'obbiettivo è arrivare a canzoni con l'aiuto anche dei miei lettori.

A presto. Per prima cosa grazie per l'ottima iniziativa. L'anno cantata in tanti e quindi la lascio senza il nome dell'interprete. Vale il discorso fatto sopra riguardo all'interprete. Invidio chi non ha mai sentito questa canzone perché è assolutamente geniale. Imperdibile, Jannacci al suo meglio. Paolo Conte: ti prego di considerare sia "Genova per noi" che "Bartali".

So che hai già inserito Conte ma queste due sono per me tra le più belle canzoni italiane di sempre. Grazie ancora. Caro Paolo, ti ringrazio per i complimenti e per l'educazione che come puoi vedere in altri commenti è diventata un eccezione. Apprezzo quindi oltremodo i consigli che riguardano periodi che ho potuto trascurare. Se in futuro vorrai consigliare altre canzoni sappi che sei il benvenuto.

Un saluto e a presto Alessandro. Nella classifica mancano alcune canzoni dei mitici Nomadi quelli con Augusto : Io vagabondo Dio è morto Gli aironi neri Auschwitz Canzone del bambino nel vento ecc Gentile lettore, devo ammettere che hai individuato una giusta lacuna.

I Nomadi sono un pezzo di storia importante della musica italiana, e và dato il giusto spazio al loro repertorio. Hai un idea sulle posizioni orientative che potrebbero occupare le canzoni? Ciao Lorenzo e innanzitutto ti ringrazio per il tuo intervento. Gli Statuto li conoscevo già, ma ho provveduto ad ascoltare le canzoni da te consigliate. Skaravan Petrol mi sembra una parodia della famosa Caravan Petrol di Carosone, peraltro già presente in classifica.

Tu pensi vadano inserite? Tu di che parere sei? Scegli tu la posizione se intendi inserirle.. L'italia stava cambiando e la Torino anni 80 è raccontata proprio da quelle canzoni.. In bocca al lupo per il tuo bel progetto. Sicuramente un'iniziatica che va lodata e non criticata. Buon lavoro e non ti preoccupare se alla fine deciderai di non inserire i pezzi, hai il mio appoggio comunque. Non condivido le prime posizioni Zibe ti ringrazio per i complimenti, troppo gentile veramente.

Allora la lista continuo ad aggiornarla periodicamente perchè sta diventando sempre più divertente. Come ho scritto in risposta ad altri commenti arrivare a sarebbe fantastico.

Sulle prime posizioni chiaramente ognuno ha la sua idea, ovviamente voglio sapere la tua!!! Sono curioso di sapere cosa cambieresti. Per quanto riguarda Gianni Togni all'altro utente anonimo: ho ascoltato Segui il tuo cuore ed è una canzone da valutare, comunque il cantautore romano è presente con due canzoni in classifica Luna è ovviamente una di queste.

Ringrazio anche l'altro anonimo per i complimenti. Tornate a leggere il blog perchè siamo vicini al primo obbiettivo di quota canzoni. Un saluto e grazie ancora a tutti. Condiviso "Impressioni di Settembre" nei primi Sto riascoltando ora Dio è Morto, che già conoscevo. Riconosco che la è molto bassa, la facciamo risalire perchè comunque è una canzone speciale sotto tanti punti di vista quasi un inno di generazione. Su Minuetto di Mia Martini attualmente alla 41 , diciamo che la grandezza di Mia è riconosciuta nel fatto che comunque ha una canzone nella Top 10 di sempre che è Almeno tu nell'universo.

Metterne 2 nelle prime dieci sarebbe eccessivo. Poi è un pezzo che vocalmente è molto impegnativo. Non che Minuetto non lo sia, ma mi ero fatto questa idea. Grazie ancora per i contributi Zibe, sempre apprezzatissimi. Sono Alberto Veramente utile e ben fatto l'elenco potrei suggerirti: -qualcosa dei bud spencer blues explosion tipo rottami, miracoli, o mi sento come se -era zero dei quartetto desueto -canzone per un'amica dei nomadi -brivido degli scotch ale -madre dolcissima di zucchero -favole di britti poi gusti son gusti ciao ciao!

Aggiornamento per tutti gli utenti che hanno commentato. Per Alberto: Canzone per un amica è già presente nella versione di Guccini. Da valutare madre dolcissima di Zucchero e quella di Britti già presente con 2 o 3 canzoni. Sono Ailton del Brasile. Ogni lista è per natura incompleta. Ma non portare "Io che amo solo te", di Endrigo, che è diventata un classico, che è stata all'epoca sucesso non solo in Italia ma in tanti altri paesi e poi registrata da tanti mostri della musica leggeera italiana è un grosso errore.

Penso che anche "Roberta", di Peppino di Capri, che lui deve cantare dappertutto, è d'obbligo esserre inclusa nel listino. Per l'altro lato, "L'appuntamento", benchè sia divenuta "italiana" per il sucesso permanente nella voce di Ornella Vanoni, è nata brasiliana, composta da Erasmo Carlos e Roberto Carlos col titulo "Sentado à beira do caminho" "Seduto al lato del cammino" ,. Ciao Ailton, ti ringrazio per l'intervento. Ti confesso che Sergio Endrigo è una mia grossa lacuna personale.

Ognuno ha le sue, e io non ho mai approfondito sul cantautore di Pola. Provo a rimediare ascoltando le canzoni che hai consigliato e prendendo informazioni per cercare una collocazione idonea alle sue tracce. Ti volevo chiedere se sai qualcosa di più su L'Appuntamento di Ornella Vanoni.

Tu l'hai ascoltata prima in brasiliano e poi in Italiano? E se l'hai sentita in Italiano chi la cantava, oltre alla Vanoni? Complimenti per il tuo italiano non è niente male, probabilmente hai origini italiane come molte persone in Brasile?

Classifica assurda e ridicola. Canzoni bellissime di mango, matia bazar, pooh, ron, carboni , tozzi, giorgia etc relegate in posizioni bassissime a vantaggio di altre sconosciute o insentibili e di artisti a volte neppure cantati veri o x mestiere. Usa criteri di selezione diversi e non buttare tutto nel calderone Stimolando chi la legge a scoprire nuove realtà e a dibattere su quelle già presenti.

La tua indicazione cita alcuni artisti, ma poi non scende nel particolare. Dimmi, caro anonimo, quali sono le canzoni che sono troppo in alto per te?

Voglio capire dove si è creata la contraddizione, secondo te è chiaro. Poi scusa i Matia Bazar sono alla 17, e alla Nella top sono presenti con due canzoni, non mi sembra di averli trascurati.

Una Canzone Per Tutti....

Visto che gli artisti che hanno più di una canzone nei primi sono solo i mostri sacri tipo Dalla, Celentano, De Gregori, De Andrè, Mina e tutta questa gente qua. Al sottotitilo inserisci "x me" e allora capisco gli afterhours al quarto posto, il brano di celentano al quinto, x non dire di loredana bertè nei primi posti.

Ci sarebbe da dire anche sul "ti ti ti" di rino gaetano o su quella di benigni Infatti dici bene. Mare D'Inverno è una canzone fantastica, ed è un super classico per gli amanti della musica italiana. Che l'abbia cantata la Bertè non significa niente, visto che sembra essere un problema per te. Al di là del personaggio la Bertè è stata una grandissima cantante.

Ti ti ti di Rino Gaetano è una grande canzone, forse ti sei fermato al titolo e non hai ascoltato la canzone.

Perchè sia musicalmente, sia nelle parole è una grande canzone. Se mettevo Dalla e non Celentano lo stesso. Quindi ho messo gli Afterhours, che chiaramente reputo una grandissima band. Poi ti ripeto la classifica è stesa liberamente e il criterio unico è la libertà. Non c'è nessun limite di genere, opinione, tempo e argomento. Ti saluto. Saluti, Raf. Beh sulla selezione comunque ti do ragione. Ma dovendone mettere alla fine ti ritrovi a riflettere anche su canzoni meno famose.

Comunque sappi che sei il benvenuto anche quando hai obiezioni e indicazioni che vanno in altre direzioni. Ciao, Raf. Io per mancanza di tempo non ho mai inserito una lista vera e propria nel web.. Ti consiglio di ascoltare e poi eventualmente inserire i segueni brani Caro Vincenzo un piacere leggere le parole di una persona del settore che ha, in qualche modo, apprezzato un lavoro "simpatico".

Delle canzoni che hai citato qualcuna ne conosco, e non ti nascondo che mi sono sorpreso da solo per averle dimenticate nel momento in cui ho letto il tuo messaggio. Ascoltandolo rimasi letteralmente folgorato da questa canzone, fantastica. La Nostra relazione di Vasco è un episodio fondamentale della carriera del Blasco, proprio perchè è una canzone atipica del suo repertorio, con un testo fenomenale ovviamente La nostra relazione ha qualcosa di diverso Life is sweet del trio Fabi-Gazzè-Silvestri è recente, ma sono d'accordo con te merita tantissimo.

Conosco anche quella dei Formula 3, e va inserita. Le restanti beh Ti ringrazio per le preziose indicazioni, e per l'apprezzamento. Torna quando vuoi. Un saluto. Auguri per il tuo lavoro Alessandro anche se non sono d'accordo Ne mancano tante, tantissime direi "Più su" e "Amico" di Renato Zero; "Tanta voglia di lei", "Anni senza fiato", e tante altre dei Pooh; "Soli io e te" di Dalla; "Il mio amico" di Morandi; "Una Storia importante", "Emozione dopo emozioe" di Eros Tante, veramente tante Anche se capisco e rispetto che ogni classifica è personale credo che ne mancano troppe Come figlio d'italiani all'estero seguo la musica italiana da vicino e circa la meta delle canzoni non le avevo mai sentite.

Dei più nuovi considererei includerè i Modà, ma anche Qualcuno l'ha deto Claudio Villa ed altri classici Walter Caracas, ma figlio di Romani.

Papà di Monte Mario e mamma del Trionfale. Ciao Walter, ti ringrazio per il tuo intervento. Allora sul fatto che ne mancano tante hai perfettamente ragione, ma dopo averne inserite più di le idee cominciano a scarseggiare. Renato Zero è presente con ben cinque titoli e Lucio Dalla con addiritura tredici canzoni. Stesso discorso su Renato Zero. Sui Modà ti dico una cosa.

Sono una band di successo, hanno recentemente suonato anche all'Arena di Verona, ma purtroppo non vedo la qualità nelle loro produzioni. Piacciono molto ai giovani, ma io non riesco a considerarli come un gruppo serio e di contenuto. Su Claudio Villa hai perfettamente ragione, è una mancanza che devo colmare al più presto. Comunque avevo fatto questa classifica anche per far conoscere la musica italiana a chi non ascolta molte produzioni nazionali. Perchè in Italia va molto di moda ascoltare produzioni americane e inglesi, mentre noi abbiamo artisti molto validi.

Ma gli italiani nella musica si sa, sono molto amanti dell'estero. Poi invece ci sono persone come te, che da lontano, si interessano e ascoltano la nostra musica. Questa è una cosa molto bella, e che mi fa rendere conto che la nostra musica ha ancora tanto da offrire. Quindi Walter ti invito a ritornare sul blog, perchè sicuramente troverai qualcuna delle tue canzoni inserite nella lista. Ti saluto, hasta luego! Dice Jorge Luis Borges, ma si riferisce alla letteratura, "El tiempo dicta las mejores antologías".

Pero credo che anche é valido per la musica. Mia madre ascoltava a Peppino di Capri, Mina, Battisti, Dalla, etc Mentre nonna ascoltava a Claudio Villa, Luciano Taioli, etc Ci fu una band italiana degli anni 70 che, in oppinione mia, fu straordinaria, ma tiró fuori un solo disco. Scusa se allungo, chiedevi di Claudio Villa. Per mio padre e mia madre romani Villa era un "Idol".

A casa si ascoltavano le sue canzoni sempre e a me, ragazzino, non piacevano affato; al contrario. Poi invece, con gli anni, ho imparato a valutarle. Ciao Walter, vedo con piacere che ritorni sul blog e torni anche a scrivere. Non ho potuto fare a meno di notare che non solo sei un appassionato di musica, ma sei anche un attento conoscitore di molte delle realtà presenti in Italia. Sui Modà potrei essere anche d'accordo con te, ma paragonandoli ai Negramaro io ho sempre trovato che siano di poca personalità e che abbiano voluto "ispirarsi" alla band pugliese.

Poi inspiegabilmente i Modà hanno raggiunto livelli di popolarità altissimi qui in Italia quasi, ma non come, i Negramaro. Diciamo che solo persone dai 50 in su, nella maggior parte dei casi, conoscono Nicola di Bari. Sui consigli di canzoni mancanti, bene ti rispondo che hai notato due assenze molto "importanti". Sicuramente Pazza Idea di Patty Pravo deve entrare e anche alta , e poi Lisa dagli occhi blu è un grande classico che merita di essere in lista.

Le altre devo ascoltarle con calma, ma in compenso ho dato un ascolto alla canzone de Il Volo. Niente male veramente, ma d'altronde il Prog Italiano degli anni settanta non dico che lo studiano quasi all'estero, ma è stata una corrente molto rispettata e copiata.

Forse uno degli ultimi grandi slanci musicali italiani che è riuscito a sorprendere anche all'estero. Comunque è interessante il fatto che la comunità italiana all'estero spinge gli artisti nostri, e continua ad ascoltare la musica del paese di origine.

Voglio dire è normale per chi è nato qui e poi si è spostato in Sud America. Una persona nata in Sud America che insomma, conserva anche l'ascolta di musica italiana, manifesta un legame con la propria cultura e le proprie radici veramente bellissimo. Sono interessato a questo aspetto. Senza essere indiscreto, volevo chiederti se eri nato in Venezuela oppure eri nato in Italia. Puoi anche rispondere alla mia mail privata che trovi nella pagina Chi Sono in alto sul blog.

Quelle già citate entreranno sicuramente in questi giorni. Ti saluto! Caro Alessandro, cercavo qualche spunto per provare nuovi pezzi con la chitarra e sono finito sul tuo blog. Qualche spunto l'ho trovato, grazie alla tua lista ho trovato delle canzoni che erano finite nell'anticamera del mio cervello. Complimenti ancora per il blog. Saluiti, Daniele. Gentile Daniele ti ringrazio per i complimenti, che apprezzo moltissimo. Mannarino è presente alla con Me So Mbriacato, ma se hai altre canzoni da segnalare fai pure.

Extraterrestre di Finardi è alla , ma sono d'accordo sul fatto che potrebbe averne qualcuna in più dentro. Sul rap sono molto combattuto, ma ho inserito qualche classico di genere Frankie Hi Nrg su tutti.

Comunque devo farti i complimenti perchè hai saputo usare la classifica per lo scopo cui è stata concepita. Curiosità, riscoperta e scoperta di artisti noti e meno noti, ed eventualmente spunti di riflessione sulla musica italiana.

La lista è fatta per scatenare un sano dibattito perchè non esiste la classifica perfetta, neanche il Rolling Stone è riuscito mai a farle le classifiche. Quindi non attaccandoti alle posizioni singole, ma anzi suggerendo nuove canzoni e artisti da riscoprire hai fatto quello che io mi aspettavo facessero gli utenti ma che non tutti sono stati in grado di comprendere.

Alcuni addirittura mi hanno insultato per questa o quella posizione. Quindi ti ringrazio nuovamente. Alla prossima, e continua a tornare sul blog se ti fa piacere. Ciao Alessandro, simpatica la tua idea. E' come quando si va in un negozio di dischi e si perde l'orientamento tra copertine, musiche, e il cervello capta onde musicali come quando si cercavano ossessivamente alla radio le stazioni giuste! Indipendentemente dai gusti volevo, se posso, aggiungere un "Zitti zitti" Aeroplanitaliani e simpaticamente , una grave lacuna Per quanto riguarda il Banco, nella produzione artistica originaria primi 5 o 6 dischi si possono trovare dei capolavori ", anni fa Continua nella classifica anche se, è uno sforzo titanico Gentile Roberto, ti ringrazio per i piacevoli commenti alla classfica.

Le mancanze ci sono, e chiaramente, vanno colmate e sinceramente quelle che indichi tu mi sembrano delle validissime segnalazioni. Giuni Russo, imperdonabile la sua scarsa presenza solo un estate al mare alla Per quanto riguarda gli Aeroplanitaliani, guarda non so come li ho dimeticati, perchè comunque mi erano piaciuti abbastanza quando uscirono. Devo ammettere che hai segnalato tre lacune che mostrano degli ascolti abbastanza "complessi" e ragionati.

Voglio dire Banco, Giuni Russo e Aeroplanitaliani sicuramente non sono nomi banali, e hanno alle spalle delle carriere abbastanza impegnative dal punto di vista delle produzioni. Ti ringrazio per l'apprezzamento e ti invito a tornare per consigliarmi nuovi titoli, perchè dopo i mi sono arenato è complicato andare avanti.

Credimi che apprezzo gli interventi educati, perchè molte volte sul web si travalicano i normali limiti della convivenza civile qui su puoi leggere dei commenti letteralmente farneticanti. Convengo perfettamente sul tuo definire l'impresa "titanica ma piacevole", ma l'obbiettivo è e non mi fermo. A Presto. Alessandro Paldo.

Complimenti per esserti preso la briga di creare una classifica cosí ampia. Sai per caso da dove si possono scaricare in DDL? Tanti saluti Helmuth. Ciao Helmuth, scaricarla non è possibile perchè ovviamente le canzoni sono coperte da diritti d'autore degli stessi artisti. Ma se non ci hai fatto caso tutti i titoli sono cliccabili, il link ti porta direttamente alla traccia Youtube per ascoltare la canzone.

Forse mi hai dato anche un idea, che dici la playlist su Youtube potrebbe essere una buona idea? Anche se ci vorrebbe un botto di tempo per metterle tutte Ottima idea. Peró non ti invidio per il lavoraccio di cui ti fai carico. Chiaramente l'ho fatto in tanti mesi, perchè il tempo è quello che è.

Comunque hai qualche indicazioni su nuove canzoni? Questa è la seconda volta sul blog che mi capita qualche utente che consiglia Tiziano Motti.

Sinceramente l'ho ascoltato, anche l'altra volta, e non mi sembra malvagio. Alla fine è agli inizi, e poi sembra troppo inserito nella scia di Ligabue e Vasco. Questo è quanto, sicuramente non entrerà nella top per il momento. Deve fare di più. Rachele dei Baustelle??

Quini non solo bellissima e bravissima è anche una cantautrice. Bene, devo approfondire. Sei il primo che segnala Gerardina Trovato, con giusta ragione va inserita. Per me andrebbero inserite alcune canzoni fantastiche : iruben me , madre dolcissima ed è delicato di zucchero io sono qui di Claudio Baglioni la mia banda suona il rock poi veramente non capisco come alla gente possa piacere la cura di Battiato.

Ah dimenticavo : grande grande grande e quando quando due grandi classici. Ah ma qui mancano pure il tempo di morire e fiori rosa fiori di pesco , di Battisti. Ciao Gennaro, approfondisco i tuoi consigli appena ho tempo.

Ti anticipo che Lucio Dalla è presente con un sacco di canzoni e non volevo esagerare. Torna sul blog e continua a commentare per me è divertente discutere con gli utenti e aggiornare la classifica.

Io la considero la più bella canzone di Lucio Battisti Emozioni ha sicuramente un bellissimo testo, superiore alle altre, ma ha un ritmo troppo spento e personalmente la metterei tranquillamente tra le prime 50 canzoni italiane più belle di sempre mi sorprende molto infatti la posizione n.

Ciao Federico, devo dire che la Canzone del sole è un classicone senza tempo e merita una posizione più alta. Più su diventa complicato ricollocarle tutte a scendere. Ma se tu mi dici quale canzone tra le prime 50 non ti ha convinto, mi dai un grosso aiuto.

Ciao Gennaro, non ho capito la tua indicazione perchè non è chiaro se intendi dire che Vattene amore deve essere inserita in top o in top ?

Se non entra questa nelle prime ! Nel commento precedente intendevo "secondo singolo più venduto di sempre" in Germania!

Ciao Anonimo, grazie per l'intervento. In Germania al numero 1 è arrivata anche la canzone di Luca Toni, non so se la ricordi ma non per questo la metteremo dentro. Un saluto, e torna quando vuoi. Ciao Andrea, grazie per essere passato. Le canzoni di Laura Pausini non sono poche: Resta in ascolto posizione Primavera in anticipo , Io canto , Limpido La Pausini ha ben 4 canzoni, lo stesso numero degli Caro Andrea, non hai bisogno di scriverle perchè sono tutte già scritte qui.

I CD non solo costano, ma io dico che non conviene più comprarli. Il supporto CD è stato sorpassato ormai dagli ascolti in streaming, e soprattutto dal digitale. Per arrivare a ci sarà da aspettare ancora, ma comunque quando ho tempo libero mi dedico sempre alla classifica e al suo ampliamento.

Ti saluto ed è un piacere leggere i tuoi commenti, vuol dire che c'è interesse. Torna quando vuoi!!! Certo è che se volessi comprare tutti i dischi delle canzoni elencate sarebbero centinaia e centinaia.

Andrea se hai qualche social network come Twitter o Instagram puoi anche seguirmi da là. Ciao Andrea, scusami ma non ho avuto tempo per rispondere ultimamente. Allora ti rispondo ora alla precedente domanda. Torna sempre sul blog è un piacere risponderti. Un saluto!!! Meglio mettere la selezione nel culo di Mike Buongiorno. Ora,data la tua volgarità e la tua fine intelligenza, ti propongo una cosa. Scrivimela grazie.

Detto questo se tu pensi di essere superiore e di poter fare meglio ti chiarisco qualche punto. PUNTO 1 - se la lista ti fa schifo nessuno ti obbliga a consultarla e a venire sul blog a sparare minchiate. PUNTO 2 - scrivitela da solo, senza copiare possibilmente. Arriva a e chiamami. Se dovessi interessarmi a tutto quello che scrivono, solo alcune delle persone che vengono sul blog, avrei chiuso da anni. Invece il blog è qui da 6 anni ormai, e io mi diverto come al primo giorno.

Un caro saluto! Poi se devi aggiungere qualche canzone alla classifica ti suggerisco cantanti come Marcella bella, Loretta goggi, Ivana Spagna, Antonella ruggero, Orietta berti, Annalisa minetti, Anna tatangelo per citarti alcune cantanti di ieri e di oggi che anno avuto successo con pezzi conosciutissimi come per esempio Montagne Verdi, senza te o con te, maledetta primavera, gente come noi, ecc Salve a tutti.

La classifica è stata corretta nella numerazione. Seguiranno aggiornamenti con i nuovi titoli segnalati. Per quanto riguarda l'anonimo che ha commentato, rispondo subito. Antonello Ruggiero è presente con i titoli della sua vecchia band, ovvero i Matia Bazar.

Invece per quanto riguarda le altre canzoni segnalate, la celebrità di una canzone non è per forza sinonimo di qualità. La Tatangelo e Ivana Spagna io credo che non siano meritevoli di essere inserite, in quanto non le reputo delle degne rappresentanti della musica italiana. Famose, e su quello mi trovi pienamente d'accordo, ma non di qualità. Orietta Berti, la Pizzi e Villa. Sono stati degli interpreti fenomenali della metà del secolo scorso, ma attualmente la percezione della loro musica è talmente lontana che non credo sia il caso di dare attenzione a quel "tipo" di musica.

Non perchè non ne abbiano i meriti, ma solo perchè appartengono ad un passato che almeno artisticamente è stato superato. Cosa che invece non è accaduta ad artisti come Battisti, Tenco e Dalla che sono ancora molto attuali e contemporanei.

Questo è quello che penso. Torna sul blog quando vuoi, è sempre un piacere scambiare opinioni con i miei lettori. Bè, ognuno a le sue idee. Ma penso che devi ascoltare Annalisa Minetti oppure Loretta Goggi e dirmi se non meritano di essere inserite nella classifica visto che, Annalisa minetti con la canzone senza te o con te, ci vinse un festival di Sanremo negli anni 90 e Loretta Goggi con Maledetta primavera a fatto una delle più belle interpretazioni musicali della storia della musica italiana.

Poi voglio dirti ai inserito in classifica Iva zanicchi con Zingara e Orieta berti con finche la barca va che poi e stata una cantante degli stessi anni no?

Non comprendo. Contando che Orieta berti non e degli stessi anni di Nilla Pizzi e Claudio Villa come ai scritto tu su ma, ha iniziato a cantare un pochino dopo quando loro erano gia famosi agli inizzi degli anni Vincere Sanremo non è indice di qualità, qualche anno fa arrivarono secondi Pupo e il Principe di Savoia con una canzone a dir poco oscena. Annalisa Minetti non è una cantante che merita di essere annoverata fra i migliori, in Italia, questo è il mio pensiero.

E il fatto che abbia vinto Sanremo non fa di lei un talento. Su Loretta Goggi, hai ragione, merita di stare nella top Verrà inserita. Non ho invece compreso il discorso su Nilla Pizzi e Claudio Villa. Se mi spieghi meglio magari ti rispondo in maniera esaustiva. Ciao, mi pare di non averle viste in elenco quindi mi permetto di consigliarti "Guido piano" di Concato, "E tu sopra di me" di Erminio Sinni, ed inoltre aggiungerei qualche pezzo in più di Massimo Ranieri, in particolare "Mi troverai" e "Ti penso".

Ops, quasi dimenticavo "La distanza di un amore" e "Sei la mia canzone" di Alex Baroni. Buon lavoro per il proseguimento di questo progetto. Per favore, ve lo chiedo "HA mani giunte" rispettate la grammatica italiana, ripassate il verbo avere e le preposizioni. Maurizio, grazie per il tuo prezioso intervento e per aver apprezzato oltremodo la lista di canzoni. Riguardo la grammatica italiana. Hai trovato qualche errore grossolano? Un caro saluto.

Aspetto i tuoi consigli!!!! Tu hai qualche consiglio da darmi? Anche Ivan Graziani. Bertè Non finirà. Ciao anonimo appassionato anni Per quanto riguarda le tue segnalazioni devo dire che forse non hai letto in maniera approfondita la lista, ma molte di quelle che consigli sono già presenti: Silvia lo sai ma Tutti i miei sbagli 86ma Gocce di memoria ma Insieme a te non ci sto più ma Ivan Graziani - Lugano addio 78 Ivan Graziani - Monna Lisa Battiato non è presente con I treni di Tozeur ma ovviamente ha un numero di canzoni importanti.

Sugli altri devo dire che Garbo lo conosco, ma non lo trovo meritevole di essere listato anche se ripeto per me è un artista validissimo. Luca Barbarossa idem. Un saluto!!!! Ciao e grazie mille! Cercavo su Internet qualche titolo di belle canzoni da mettere sulla chiavetta e ascoltare in macchina e la tua lista è stata molto utile.

Quelle che piacciono a me ci sono tutte, più mte molte altre. Grazie ancora! L'obbiettivo della lista è proprio quello. Segui il blog per avere aggiornamenti su tutto l'elenco. TI saluto!!!! Mi hai dato degli spunti per scaricarmi canzoni sul cellulare. Grazie Giuliano. Sono un fan di Don Backy, ho visto solo l' Immensita' in classifica.

Ciao Walter, grazie per il tuo intervento di fine anno. Sto verificando la discografia di don Backy, e prometto che qualche altro titolo entrerà. Pura curiosità: sei il Walter di Caracas che ha scritto qualche tempo fa? Ciao, bella iniziativa. Mi permetto un solo suggerimento: Una miniera, dei New Trolls. Saluti, Carlo. Qualche altro titolo di quegli anni?

Se vuoi suggerisci pure!!!! Ciao anonimo! Ciao Alessandro, tu scrive Claudio 48enne argentino amante fedelissimo della straordinaria musica nostrana beh figlio assoluto di italiani e visitatore frequente della penisola. Allora, complimenti della tua inquietudine per elencare l'impossibile, anche io amo fare delle classifiche, anzi ne faccio una ogni anno elencando le secondo me 25 migliori canzoni di ogni anno. Ti abbraccio ed accenneró qualcosa: pensiamo a moltheni "il trionfo dei tuoi occhi" come umberto giovanardi Da buenos aires con affetto, Claudio.

Caro Claudio, un piacere leggere le tue parole soprattutto se vengono da un luogo magico con Baires. Sai sono napoletano, e qui per ovvie ragioni la tua città è un sogno. Penso che hai capito a cosa mi riferisco: D10S. Per quanto riguarda i tuoi consigli, devo dire che sei soprendente perché sei preparato sia sul vecchio, che sui nuovi Virginiana Miller, Moltheni, Marlene, After.

Approfondisco i tuoi consigli e cerco di inserire qualcosa appena ho tempo. La musica italiana, a mio modo di vedere le cose è meravigliosa, ma troppo snobbata perché tendiamo a favorire troppo gli stranieri soprattutto in radio. Invece gli italiani sanno fare tutto, e anche nella musica non siamo inferiori a nessuno, anzi trovo che la musica italiana abbia delle sfumature che gli inglesi e gli americani ancora oggi non riescono a produrre.

Detto questo, ti saluto. Continua seguire il blog, e se vuoi mi trovi su Twitter dove parlo comunque molto di musica. Un abrazo, y cuidate!!!!

Ma la grande Milva?? Nemmeno la posizione numero credi meriti? Questo mi inquieta. Apprezzo molto l'idea e la tua opera svolta finora, tuttavia. Con rispetto Riguardo a Milva, devo ammettere che trovo l'approccio artistico della cantante di Goro di un passato che non appartiene più all'oggi.

Ovvio che questa è una mia personale opinione, ma credo che quel modo di fare musica sia un retaggio molto, molto sorpassato. Per questo elenco di canzoni che mi è stato segnalato dall'altro lettore anonimo, devo dire che il principio è lo stesso salvo qualche caso particolare ma su Al Bano, Ricchi e pov, Claudio Villa rimane questa base di ragionamento.

Convengo che lo stile di lei, il timbro e la vocalità siano ormai associati al passato, ma incofutabilmente geniali e potenti. Credo che la lista sia stilata sulla base di quel che le canzoni hanno da dire ancora oggi; ebbene: una donna che canta in tutte le lingue del mondo, fa del teatro, ha cantato le ingiustizie sociali, politiche e umane, che ha cantato le passioni degli uomini e delle donne in modo crudo, che ha cantato le persone più in basso nella scala sociale, sia tutt'altro che superata.

E questo in modo del tutto prescindibile dal suo vibrato, dalla potenza nelle note gravi, dalla teatralità con cui pronuncia la singola frase. Non voglio far polemica, anche se la lunghezza di questa apologia lo lascia intendere. Solo che ho 22 anni e, adorandola, mi piacerebbe che fosse riconosciuta e ricordata. Per me dovresti inserire comunque fin che la barca va Vorrei solo sapere un Po tu come la pensi su di lei Ciao, avevo già scritto in passato ma non ho individuato il mio messaggio, che sicuramente c'è e mi pare avessi anche risposto.

Inoltre, non ho controllato tutte le posizioni, se già sono presenti ti chiedo scusa.

Ecco qualche titolo che secondo me in una buona track-list non dovrebbero mancare e che, se punti a quota , potresti considerare se non lo hai già fatto. Secondo me si potrebbe un po' aumentare le quote rosa Sulle quota rosa faccio una verifica e mi riservo di risponderti fra qualche giorno.

Sugli artisti indicati, molti sono già presenti Baustelle, Irene Grandi, Ruggiero e la Rettore sicuramente sono già in lista. Grazie per avermi risposto. Ho visto che Baustelle, Irene Grandi, la Rettore sono già presenti. Credevo, per aiutarti a raggiungere quota mille, occorresse indicarti delle canzoni non presenti, non tanto degli artisti mancanti.

Ulisse – Il piacere della scoperta – Wikipedia

Buon lavoro e buona ricerca! Se mi viene in mente qualcos'altro ti riscrivo, ciao! Grazie per la tua classifica. Ciao Xavier. Hai fatto la playlist con tutte le canzoni che ho inserito io in lista? Sono esattamente queste, oppure hai modificato? Complimenti vivissimi per il blog e complimenti per la "santa" pazienza che hai dimostrato verso alcuni particolari soggetti. Ricordo che erano molto popolari fra noi ragazzi, ma non erano tanto trasmesse in radio..

Era un tipo di pop parlato, molto romantico adolescenziale, simile alle canzoni di Jovanotti o dei lunapop o di Pezzali.. Ho un vago ricordo dei ritornelli ma nient'altro.. Potete aiutarmi? Chiedo scusa ancora una volta per questa richiesta e rinnovo i miei complimenti al blog.

Ciao Lucio, e grazie per i complimenti. Riguardo la tua canzone, se ricordassi anche qualche frammento di testo sarebbe utilissimo per cercare. Un salutone AP. Ahimè non sono i sottotono. Era una cassetta che girava fra noi ragazzi strapopolare, che non si vedeva in TV o sulle classifiche, ma che non mancava in nessuna autoradio. Le canzoni erano simili a quelle di Jovanotti dell'album "Lorenzo ".

Hai presente quando ti sembra di avere sulla punta della lingua un nome che ti sfugge da anni? Son convinto che fra voi qualcuno che se li ricorda c'è e che appena riusciremo a ricordarne il nome non potrai fare a meno di inserirlo in classifica.

È un meraviglioso frangente dell'adolescenza degli anni 90 che sarebbe un peccato perdere. Dimenticavo: ho solo dei vaghi ricordi di frammenti di note e nient'altro. Ho sfogliato ogni tipo di classifica esistente, ma niente. Nemmeno una del grande immenso Cocciante fra le prime con alcune stupidate che nemmeno vincerebbero il tormentone del condominio.

Stendiamo un velo Ciao Maximiliano, per il tono del tuo commento neanche avrei dovuto risponderti ma siccome dalle pure poche parole che hai scritto ho già capito che la musica non è proprio il tuo habitat naturale voglio approfondire. Non c'è Cocciante nei primi , e quindi questo rende la lista inutile e piena di stupidate? Quali sono le stupidate che hai trovato, forse le canzoni che non conosci minimamente?

Dire che sei rimasto incastrato negli anni ottanta non è quindi del tutto sbagliato, visto che comunque Cocciante ha dato il meglio fra i 70 e gli 80 quindi nel periodo in cui tu hai vissuto la musica veramente forse l'unico. Detto questo è ovvio che non conosci nessun artista che ha pubblicato dal in poi, è normale perchè ascolti musica di 40 anni fa.

Ti saluto e buon ascolto che hai tanto da scoprire! Dopo gli ottanta c'è vita!!! Ciao, la classifica mi è piaciuta molto , ma magari potresti aggiungere delle canzoni di Al bano e Romina Power, che anche alcune delle loro canzoni sono tra le migliori. Spero che ti sia di aiuto. Mi sembra una bella iniziativa e un hobby interessante quello di raccogliere le belle canzoni italiane, e ce ne è bisogno perché siamo letteralmente invasi di musica straniera.

Sul fatto della classifica invece mi sa che ti sei incasinato : non entro nel merito ma è difficilissimo stabilire criteri che abbiano una piccola probabilità di trovare condivisione che alla fine portano a definire la posizione E poi il tuo napoletano come il mio siciliano sono state riconosciute lingue e non più dialetti Dunque alla luce di tutto questo potresti forse considerare la opportunità di inserire nelle mille almeno una ventina di canzoni napoletane e assolutamente una siciliana, "Lu pisci spada" del grande Modugno, meravigliosa e struggentissima "storia d'amuri", come lui , nel testo stesso, la definisce.

Poi come diceva l'amico Stefano, bisognerebbe dare più spazio al grande Luigi Tenco, il vero padre nobile dei cantautori "impegnati" che vennero dopo di lui e hanno fatto davvero grande la musica italiana. Complimenti ancora e buon lavoro, Alfredo. Ciao Alfredo, condivido il tuo approccio e le tue critiche costruttive. Luigi Tenco è un'assenza che pesa, ma per mancanza di tempo nell'ultimo periodo non ho avuto modo di affrontare la lista in maniera seria perchè per aggiornarla ho comunque bisogno di ricerche, di link e di ascolti.

Riguardo a quello che ho scritto, è esatto: più che classifica parlerei di lista o comunque di un elenco vasto di canzoni da cui attingere. Se mi avessero detto qualche anno fa che questa classifica avrebbe generato tutte queste riflessioni fra i miei lettori, beh Appena ho tempo mi riservo la possibilità di "rivedere" alcune cose.

Riguardo al repertorio di canzoni in dialetto, devo dire che essendo la lista di canzoni in italiano sin dal primo momento ho pensato di escludere l'intero catalogo quindi sia napoletane, che siciliane e altre Magari puoi dirmi qualcosa in merito, da appassionato. Ti saluto, e grazie per il commento!!! A presto AP. Salve, ho ascoltato e riascoltato "La donna cannone" di De Gregori, e sono ultra convinto che meriti se non il primo posto, almeno un piazzamento tra i primi 5.

Mancano quanto meno Margherita e Cervo a Primavera di Cocciante. Grave mancanza. Margherita manca davvero!!! Questa l'hai presa veramente!!! Inserisco appena possibile!!! Ciao, grazie per i tuoi preziosi consigli. Quanto prima provo ad aggiornare tutta la lista. Obbiettivo , e chiudiamo. Hai verificato se tutte queste non sono presenti? Ad esempio Dalla e i Pooh mi sembra che ci siano. Ti saluto!!!! Torna a leggere il blog!!! Potresti anche aggiungere le canzoni dell'ultimo Sanremo, come Che sia benedetta, Occidentali's Karma, Fatti bella per te, Vietato morire, Di rose e di spine, L'ottava meraviglia Sono entrate quella di Gabbani e della Mannoia, insieme a L'ultima festa di Cosmo, una vera hit degli ultimi mesi.

Storie Digitali

Grazie mille del bellissimo lavoro che da l'occasione di scoprire canzoni che non si conoscono. Per aiutarti a completare la lista mi sembra ci siano alcune assenze o magari sono sfuggite a me, nonostante abbia scorso molte volte l'elenco : Pierangelo Bertoli, i Tazenda; Simona Molinari suggerisco Forse ; Diana Est con Tenax; Armando Gil, con Vipera o Come pioveva, almeno perché è stato il primo cantautore della storia della musica italiana; Catecatù, con Fragole.

Poi mancano alcuni generi: qualcosa di dance almeno per completezza es. La danza delle streghe di Gabry Ponte o considerare pezzi autonomi le cover di Prezioso ft. Marvin ; qualcosa di musica popolare es. Vitti na crozza o Ciuri ciuri per la Sicilia, No potho reposare per la Sardegna, O surdato nnamurato per Napoli, solo per rimanere a quelle di autore certo ; un po' più di canzone politica, da Bella Ciao e Fischia il Vento, ai pezzi degli anni Settanta come Contessa di Paolo Pietrangeli, o Luna Rossa e Stalingrado, versione Stormy Six o Banda Bassotti, fino a, per riequilibrare, almeno un pezzo di autore dell'altra parte come I nostri canti assassini di Massimo Morsello.

Comunque, ripeto, un gran lavoro di cui ti ringrazio. Ciao, ti ringrazio per le belle parole. Devo dirti che ho lasciato fuori volontariamente le canzoni in dialetto e ho preferito inserire solo quelle scritte in italiano altrimenti tutti i titoli da te citati meritebbero un ingresso in lista. Riguardo ai titoli che hai segnalato in italiano, appena ho tempo cerco di inserirle perchè ci sono ancora moltissime canzoni che sono rimaste fuori per ovvie ragioni perchè comunque la lista è molto influenzata dai miei gusti personali questo era inevitabile.

Continua a seguire il blog. Ti saluto!!! Solo per fare il pignolo: ok l'esclusione della musica dialettale, ma come prime tre in classifica per De Andrè hai posto giustamente! Ma sai che hai ragione!!! Non ci avevo mai pensato al fatto che Sidun e Creuza de ma erano in dialetto!!! Comunque, sul dialettale, aggiungerei anche Davide Van De Sfroos ad esempio con Yanez, che fu terza a Sanremo qualche anno fa, in dialetto lagheè.

Per Non potho reposare c'è una versione bellissima di Andrea Parodi dei Tazenda. Ovviamente vanno escluse tutte le melodie popolari non di autore certo e e troppo antiche, perché fuori dal tempo. Al Bano, altro assente, canzoni ci possono stare benissimo, penso a È la mia vita, Nel Sole, ma anche a brani impegnati come il ragazzo che sorride e Amanda è libera, di Modugno potresti aggiungere Tu si na'cosa grande per me, e forse manca Meraviglioso..

Ciao Anonimo, da un rapido check ho notato che Marco Mengoni è presente con le canzoni che hai citato più un'altra che sarebbe Pronto a correre. Concludo dicendo che meritebbero di entrare, ma non voglio altrimenti poi mi dovrei impelagare a valutare tutte le robe tipo Bobby Solo, Nila Pizzi, Massimo Ranieri e compagnia cantante in senso letterale!!

Quindi non volendo riconoscere forse volontariamente un ruolo determinante nella storia della canzone italiana a questi nomi, li lascio fuori. Ti saluto ringraziandoti per i preziosi consigli. Ciao AP. Intanto complimenti per il tuo lavoro. Fogli In un giorno di pioggia - Modena City R. Carissimo, secondo il mio modesto parere, la tua lista è molto opinabile, mancano canzoni, o meglio poesie in musica tipo il vecchio ed il bambino di Guccini, trovare Dio dei Nomadi, Nuvolari di Lucio Dalla, vivo per lei degli Oro, una bambolina che fa no no dei Quelli.

E tanti, tanti altri. Un classico degli anni 30, Gastone di Ettore Petrolini. Infatti non c'è scritto la lista "non opinabile" delle canzoni più belle, anzi è proprio frutto della mia personalissima visione della musica italiana. Lucio Dalla è uno dei miei cantautori preferiti e sinceramente dopo averne messe 30 non potevo continuare a inserirne altre per questo manca la meravigliosa Nuvolari.

Buonasera carissimo L'iniziativa è davvero fantastica anche se ovviamente va presa come un gioco perché è davvero difficile realizzarla pienamente. Ad ogni modo mi permetto di dire la mia sostenendo che alcuni artisti secondo me vanno studiati un po' meglio. Mina : ho letto i post precedenti e dici di ammirarli mi raccomando quindi scegli bene per loro -Pino Daniele : quando direi che va inserita perché e troppo bella , ma anche Anna verrà Ciao Gennaro, un piacere leggere il tuo intervento anche perchè hai dimostrato di essere stato attento alla lista e di avere grande amore per la musica visto l'elenco che mi hai segnalato.

Poi invito MariaGiovanna a farsi viva in modo tale che ci racconti qualcosa sulla storia di questo libro. E poi, voi tutti, fate i vostri auguri a MariaGiovanna ooops, si dice in bocca al lupo. Poi invito le Edizioni Creativa a concederci un brano del libro o, in alternativa, la prefazione di Veronesi Umberto, non Sandro. Per oggi ho chiuso ho postato anche troppi commenti.

I delfini sono animali che amo particolarmente. Un enorme in bocca al lupo a MariaGiovanna. Lacrima di commozione… La storia di questo romanzo, dunque. Navigavo con mio marito al largo di Riva Trigoso e ho incontrato un branco di delfini. Era la prima volta che vedevo i delfini in mare, liberi di giocare e saltare ed emozionarci oltre ogni possibile descrizione.

Ma non ce la fa. E non so nemmeno che cosa sia! In porto ho preso la penna e uno dei miei taccuini neri, e la storia è nata. Lascio che i personaggi vivano e muoiano e piangano e giochino. Scrivo, finché qualcosa dice che ho finito.

E allora è uno strappo tremendo. Molto bello il tuo commento, Maria Giovanna. Spesso le storie nascono per magia. Tanta fortuna a questo tuo libro. In questi giorni ho ricevuto lettere meravigliose.

Parole che mi hanno straziato di sorpresa ed emozione. Sono esperienze indescrivibili. Un uomo ha detto che ha capito moltissimo di me grazie alle poche pagine di Una storia ai delfini. Poche pagine. Perché una critica è stata che il romanzo tratta tanti eventi drammatici in pochissime righe.

Forse è vero. O è vero senza forse. Guizzanti , curiosi, oserei dire sorridenti! Complimenti a Maria Giovanna per averli scelti. Da quella sera i delfini sono comparsi altre tre volte. Sempre in momenti molto speciali. Domenica scorsa un gruppo di delfini ci ha incantati fuori da Camogli. Secondo me non è breve, è asciutto. Poche cose, una barca, il mare, nessun contatto con il mondo esterno, pochi oggetti cari. Maligno ma innegabilmente, drammaticamente, parte di sè. Per il resto, ho già detto molto su questo piccolo prezioso libro, e lo trovate qui:.

Ah, e complimenti a Barbara Gozzi per la sua acuta lettura, e grazie a Massimo Maugeri, per queste segnalazioni di libri belli. Non è agevole, e nemmeno corretto parlare o ipotizzare su un libro che non si è letto. A prescindere da questo, auguro a Maria Giovanna Luini una valanga di soddisfazioni per il suo romanzo. Nella sua spiegazione, peraltro, ho trovato qualcosa che mi accomuna a lei. In bocca al lupo….. Non so, forse compariranno due commenti simili perché non vedo il commento appena scritto.

Un commento sulla prefazione di Umberto Veronesi. E lo ringrazio con un abbraccio. Questa presentazione mi ha incuriosito e stimolato. Quanto ai delfini, mi hanno sempre affascinato: li considero una parte di ingenuità scil. Mi inserisco sul discorso della lunghezza. Di rendere lento e pesante il viaggio.

Vuole colpire il lettore. Tenta di farlo riflettere. Ma era necessario per me in quel momento. Non credo più da anni che la lunghezza sia sinonimo di spessore o bollino di qualità.

Grazie a tutti! Parole, frasi, pagine, capitoli. Altri miei manoscritti nel cassetto sono più lunghi, uno addirittura molto lungo. Percepivo Lucia come donna ferita, stanca di eccessi di parole e ragionamenti, incapace di abbellire la propria storia per renderla più interessante. Per i suoi lettori, i delfini.

Ringrazio Gianluca Ferrara, direttore delle edizioni Creativa, per avermi inviato uno stralcio della prefazione di Veronesi. La inserisco come commento di seguito a questo. Quasi sempre questo qualcuno è donna, come Lucia in questo lungo racconto, che dentro di sé nasce, muore, rinasce, dà vita, muore di nuovo per dare ancora vita sotto altre forme, diverse da quelle umane, come il mare e i delfini. Ciao Maria Giovanna, che piacere leggere questa recensione e i tuoi commenti che traspirano gioia.

In bocca al lupo. Altri due manoscritti dormono, e sono senza titolo: risalgono ad almeno un anno e mezzo fa, aspettano il loro momento. Zinedi, è in lingua francese , scrive racconti ed è uno sceneggiatore in gamba.

I miei auguri più sinceri a Maria Giovanna! Confermo: Gianluca Ferrara è una persona fantastica! MariaGiovanna, ma quante belle cose che si scoprono su di te. Il dibattito continua. Se avete domande da porre a MariaGiovanna fate pure.

Come si dice… tartassatela! La prima stesura circa dieci giorni. Complimenti da parte mia a MariaGiovanna anche per la velocità. MariaGiovanna, va a guardare la posta elettronica, please.

Scrivo moltissimo, in effetti. Ogni giorno ho bisogno di scrivere. Diari, racconti, lettere, manoscritti, pezzi sparsi…. MariaGiovanna, modifico i versi. Elektra, sei stata ufficialmente nominata compositrice ufficiale di filastrocche nei miei siti internet.

I lettori fini mi piacciono moltissimo. Gennaro, apriamo un dibattito su invidia e gelosia? Mai provata la sensazione che arrivino tanti coltelli affilatissimi a infilzarti in ogni centimetro di pelle, per le ragioni più futili? Mi riconosci? In effetti sono anche io abbastanza colpito dal tempo di stesura impiegato da Maria Giovanna. Ma è anche vero che trattiamo di una materia che, secondo me, non ha regole.

Non è insomma, come il brasato. Quello ha un tempo fisso di cottura, altrimenti brasato non è. Ho avuto esperienze personali con la tempistica della scrittura.

Ma chi non ne ha avute? Dipende molto da che cosa succede nella mia testa. Ed è la testa che scrive? Non so. La pancia, forse. Che ne pensi? Io mi diverto tantissimo a vedere il colorito giallognolo di chi prova invidia e gelosia nei miei confronti.

Se posso, anzi, faccio del mio meglio per esasperare la situazione. Mi pare contegno consono. Le cose, poi, possono degenerare con effetti pratici. Si parlava di adolescenti e di come rapportarsi con loro. Invidia, come quella delle allegorie fiamminghe? Quella dei romanzoni ottocenteschi, la stessa che agita e muove le trame delle fiction? La rabbia rancorosa per chi ha di più; più soldi, più fortuna, più coraggio. Riconoscerla è grave come praticarla, perchè è un sentimento castrante, che condiziona le scelte e i pensieri: una manifestazione oscena priva di grazia ma anche ridicola e infantile.

Enrico Gregori, step sta per passo? Elektra: permesso accordato! Non ti riconoscerei. Ciao cara Miriam, come stai? MariaGiovanna, desideravo ringraziarti pubblicamente per la dolcissima mail che mi hai mandato. Sei una scrittrice e sei un medico. Domanda per te. Quanto la tua attività professionale influenza le tue storie e la tua scrittura? Sono buddhista, anche. Ho una sorella e due fratelli che amo molto. La mia professione è per me preziosissima: non si tratta solo di storie da ricordare e ricreare, ma di occhi mani sentimenti emozioni che ricevo, doni enormi da persone che mi insegnano che soffrire è scoprire priorità diverse, amori più intensi, pianti più profondi.

Sorrisi più veri.

Li ritrovo mentre scrivo. Incredibili davvero. Anche la morte esiste. E a volte è forte, più forte di ogni altra cosa. La guardo e la ricordo.

E nei miei scritti probabilmente si vede. Ho letto che sei consulente della casa cinematografica taodue ris, distretto di polizia? Che cosa fai esattamente? Sono un loro cliente affezionato. A loro preferivano il pescecane: vorace se affammato ma innocuo a stomaco pieno. Postato sabato, 20 ottobre alle da Outworks Postato sabato, 20 ottobre alle da MariaGiovanna Luini.

Un saluto ad Outworks. Prima o poi ne parleremo. Postato sabato, 20 ottobre alle da Massimo Maugeri. Un saluto anche a te Massimo. Mi devi scusare se fantozzianamente ho citato una grande opera sbagliando la trascrizione del titolo eh eh eh eh eh. Postato sabato, 20 ottobre alle da outworks Horcynus Orca, una delle più importanti opere letterarie del Novecento……. Postato sabato, 20 ottobre alle da Enrico Gregori. A parere di diversi esponenti autorevoli della critica letteraria contemporanea italiana, Enrico: Elio Vittorini in primis, ma anche T.

Iermano e I. Postato domenica, 21 ottobre alle da Sergio Sozi. Stiamo andando fuori argomento mi scuso con MariaGiovanna. Postato domenica, 21 ottobre alle da Massimo Maugeri. Cesarini Sforza. E per adesso basti. Postato domenica, 21 ottobre alle da MariaGiovanna Luini. Postato domenica, 21 ottobre alle da Enrico Gregori. Se è vero che tutto è già stato scritto cosa mai potrebbe essere unico? È senza dubbio un libro mastodontico e difficile da leggere. Un libro che ha molto fatto discutere.