Skip to content

CURSOSGRATUITOSBR.ORG

Scarica film e libri gratuitamente sul mio blog personale :)

SCARICA CURE DENTISTICHE SI POSSONO


    Anche le spese dentistiche possono essere indicate nel modello potranno essere detratte le cure delle carie, parodontiti e gengiviti); Potrebbe interessarti anche -> Detrazioni fiscali , cosa si può scaricare dalle tasse. Modello / i contribuenti possono portare in detrazione anche le In quest'ultimo caso, infatti, si potrà scaricare un massimo di ,48 euro. potranno essere detratte le cure delle carie, parodontiti e gengiviti);. Spese dentistiche che si possono detrarre Sono ancora molti gli italiani che rinunciano alle cure odontoiatriche perché considerate spesso. La detrazione prevista è del 19% e si applica sulle spese dentistiche che superino la franchigia fissata a ,11 euro. L'agevolazione fiscale è. Dal momento che la parcella del dentista per le cure dentarie È sempre dell' agenzia della riscossione, o dell'INPS, mi scaricare il vostro potrete vedere come vedrete nel seguito ci possono essere di casi in cui sosteniate delle spese Dove si inseriscono le spese dentistiche, odontoiatriche

    Nome: cure dentistiche si possono
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: MacOS. Android. iOS. Windows XP/7/10.
    Licenza:Gratis!
    Dimensione del file:14.63 Megabytes

    La detrazione spetta sia sulle spese sostenute dal contribuente che per quelle sostenute per conto del coniuge o di altri familiari a carico.

    Per ottenere la detrazione fiscale sulle spese dentistiche è necessario che il dentista rilasci regolare fattura, ricevuta fiscale, parcella o scontrino parlante, su cui devono essere per forza indicati il codice fiscale, il tipo di prestazione o natura, qualità e quantità dei prodotti acquistati. Tale documento fiscale che attesta il sostenimento della spesa dentistica deve essere conservato dal contribuente nei propri archivi o consegnato al commercialista.

    Il limite massimo di detrazione per le spese sanitarie per i familiari non a carico è pari a 6. Se tale soglia viene superata ma non eccede i

    Basti pensare alle cure dentistiche : in paesi vicini all'Italia, come Croazia o Slovenia, le prestazioni dei dentisti hanno prezzi decisamente inferiori rispetto a quelli praticati in patria. Lasciando da parte la discussione sulla qualità, diamo uno sguardo alle implicazioni fiscali.

    Dichiarazioni dei redditi: detrazioni per spese mediche Un ripasso della normativa: secondo le regole vigenti, le spese mediche sono detraibili dalla dichiarazione dei redditi per cifre che superano i ,11 euro. Nella maggior parte dei casi, le spese dentistiche hanno importi superiori a tale soglia.

    Spese odontoiatriche all’estero sono detraibili ?

    Ma il quesito è: anche le spese estere sono detraibili? La risposta è affermativa : ai fini della detrazione, quello che conta è che le cure siano state effettuate dal dichiarante o dai famigliari a carico.

    A nessuno importa il luogo di effettuazione della prestazione.

    Chiaramente, sono escluse dalla detrazione le spese accessorie , come il costo del soggiorno o degli spostamenti. Cosa fare per detrarre le spese estere? Anche in questo caso si applica la franchigia di ,11 euro , ovvero una minimo di spesa sotto la quale non spetta alcuna agevolazione.

    Si tratta come evidente di cure odontoiatriche volte a migliorare il proprio stato di salute. Non possono essere portate in detrazione fiscale con il modello le spese dentistiche sostenute a fini estetici come lo sbiancamento. Per approfondire si rimanda alla guida dedicata.

    Qualora siano state sostenute per familiari non a carico con patologie esenti bisognerà invece compilare il rigo E2. Iscriviti alla newsletter Fisco e Tasse per ricevere le news su Modello Articolo originale pubblicato su Money.

    Trading online in Demo. Trading online in Demo.

    Spese mediche detraibili come si dichiarano nel e Unico

    Selezionati per te. Argomento Correlato. Bonus fiscali , stretta sui rimborsi per chi ha debiti.

    Le novità Guendalina Grossi 15 Aprile - Commenti: 0. Vediamo quali importi sono previsti e come procedere alla compilazione della dichiarazione dei redditi.

    Per quali spese dentistiche è prevista la detrazione?

    In particolare possono usufruire della detrazione le seguenti spese: terapie specialistiche, esami di laboratorio e controlli ordinari sulla salute della persona. In questa categoria rientrano le radiografie ortopanoramiche e tutte le indagini e terapie volte a verificare e curare la salute dentale dei pazienti, purchè sia dimostrabile la natura sanitaria delle prestazioni quindi potranno essere detratte le cure delle carie, parodontiti e gengiviti ; prestazioni chirurgiche volte al recupero della normalità sanitaria e funzionale della persona, ovvero per operazioni che mirano a correggere inestetismi sia congeniti che procurati da eventi che producono disagi psico-fisici; spese per acquisto, affitto o manutezione di dispositivi medici.