Skip to content

CURSOSGRATUITOSBR.ORG

Scarica film e libri gratuitamente sul mio blog personale :)

SCARICA VIDEO DA FLOWPLAYER CHROME


    Contents
  1. Inserire video nelle pagine Web con HTML5 | cursosgratuitosbr.org
  2. Ant Video Downloader e Player
  3. Come scaricare video con Chrome
  4. Naviga sul web privatamente come dovresti fare

Stai navigando nel Chrome Web Store da interminabili minuti ma non riesci a trovare un'estensione valida per scaricare video da Internet? Hai scaricato diverse. Uno dei modi più semplici per scaricare video Flash da Internet è rivolgersi a soluzioni come Video DownloadHelper, un'estensione gratuita per Chrome e. 4 Estensioni Chrome per scaricare video da internet senza difficoltà, in modo diretto, da quasi ogni sito web. Ma chi per navigare sul internet utilizza il browser Google Chrome può fare ciò installando una sola estensione dal nome FVD Video. Per scaricare video da internet occorre utilizzare Mozilla Firefox o Google Chrome ed installare il plugin Downloadhelper. Da questo momento.

Nome: video da flowplayer chrome
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
Licenza:Gratis!
Dimensione del file:70.33 Megabytes

SCARICA VIDEO DA FLOWPLAYER CHROME

Negli ultimi anni, infatti, grazie anche all'affermazione di HTML5 ed alla diffusione di dispositivi mobile Apple, la tecnologia Flash di casa Adobe ha subito dei grossi contraccolpi e, secondo molti, si starebbe approssimando alla pensione, soprattutto nell'ambito dei player video.

Oggetto di questo articolo è il player VideoJS , un video player HTML5 che, appunto, sfrutta le nuove specifiche di questo linguaggio per effettuare lo streaming di video all'interno dei più moderni browser. Naturalmente questo player ha anche un'ulteriore caratteristica che lo rende particolarmente interessante: è open source! La pagina di riferimento di questo interessantissimo prodotto è raggiungibile alla URL videojs.

Questo player offre compatibilità con i più moderni browser, quali Firefox, Safari, Chrome, Opera e anche con Internet Explorer dalla versione 9. Se voi o i vostri utenti non utilizzate uno di questi browser non c'è da preoccuparsi: è implementata infatti una "fallback" Flash per i browser obsoleti.

Tuttavia, vista la sua natura, si invita ad utilizzare Ant Video Downloader and Player in maniera legale, andando a scaricare cioè solo video non protetti da copyright o altre forme di limitazione. Ultima versione rilasciata: 2. È sottoposto esplicitamente ad una licenza che ne permette la redistribuzione gratuita. Il software freeware viene concesso in uso senza alcun corrispettivo, ed è liberamente duplicabile e distribuibile, con pochissime eccezioni. Facebook Twitter Google Whatsapp.

Prev Post. Next Post.

A proposito di Hugo Repetto Il freeware è distribuito indifferentemente con o senza codice sorgente, a totale discrezione dell'autore e senza alcun obbligo al riguardo. Nessun commento: Scrivi commenti. Iscriviti a: Commenti sul post Atom. Random Posts. Cerca nel blog. Ultimi articoli pubblicati. Post più popolari. Parametri per configurare la posta con Fastweb: Mail. I sistemi operativi sono categorizzati per tecnologie Unix-like o altri tipo Windows , per licenze proprietari o open source , tipologia d Attivare una copia di Windows XP, dopo aver scaricato il Service Pack 3, per chi ha perso il codice seriale, è una impresa tutt'altro ch Problemi con flash in ubuntu Come si installa un flash player funzionante?

EUFI non riconosce la flash con la iso di Ubuntu. Browser predefinito che richiama un URL.

Inserire video nelle pagine Web con HTML5 | cursosgratuitosbr.org

La prima volta qui? Dai un'occhiata alle FAQ! Come vedere film in streaming con ubuntu su MyMovies. Il video nell'ultimo link tu lo vedi? Una risposta:. La tua risposta. Foo 2.

In alcuni scenari - pensiamo a siti della Pubblica Amministrazione - non è ancora possibile effettuare una migrazione definitiva al nuovo linguaggio, pena l'esclusione di molti utenti da servizi di utilità collettiva. In questo caso l'accessibilità dei contenuti, utilizzando tecnologie obsolete o proprietarie ma de facto divenute uno standard Flash , prevale senza dubbio sulla sperimentazione.

Un sito come YouTube. Inoltre, in questa fase di transizione, ogni video convertito continua ad avere il suo corrispettivo in versione Flash.

Attualmente esistono diversi player HTML5 che, utilizzando singole funzioni Javascript o avvalendosi di framework come JQuery e MooTools , permettono l'implementazione di lettori con diverse caratteristiche: fallback in Flash, skin personalizzabili, gestione dei sottotitoli etc etc. Queste 3 righe di codice permettono la visualizzazione di un video in formato OGG su browser come Firefox 3. Ma il navigatore di casa Microsoft come si comporta? Explorer 6, 7 e 8 visualizza il messaggio che avverte l'utente di aggiornare il proprio software.

Explorer 9 mostra il video se, e solo se, è installato il plugin QuickTime sul client. Il perchè di questa dipendenza ci viene data dall'estensione del file proposto: OGG Theora nella versione video e Vorbis nella versione audio. OGG, infatti, è un formato opensource supportato nativamente da alcuni browser ma che IE visualizza solo con l'ausilio di QuickTime.

Ant Video Downloader e Player

Per avere la piena compatibilità con Microsoft ed Apple dovremmo convertire il video nel formato MP4 e riscrivere il codice in questa maniera:. La situazione è facilmente risolvibile "moltiplicando" a cascata il parametro "src" del tag video. In questo maniera ad ogni browser verrebbe proposto il formato più adatto:. Questo semplice snippet di codice assicura la compatibilità sulla maggior parte dei dispositivi che supportano HTML5, compresi i device mobili come gli SmartPhone iPhone su tutti.

Come scaricare video con Chrome

La prima incogruenza che salta all'occhio è il numero di formati diversi necessari per mostrare il video su tutte le piattaforme più diffuse. Eppure qualcosa inizia a muoversi.

Attualmente sono 5 i formati video più diffusi con cui è possibile presentare un video sul web:. A questo punto è facile intuire che, anche dal punto di vista dei formati video, si è lontanti da uno standard unico.

La piena compatibilità con tutte le piattaforme si raggiunge proponendo un singolo video in 3 formati diversi: mp4, ogg e webm. Per la verità, allo stato attuale, basterebbero i primi due dato che webM si sta ancora ritagliando un proprio spazio. Il primo formato è necessariamente mp4 per il funzionamento su iPad. Apple infatti richiede che il formato mp4 sia il primo della lista. Leggeranno questo file dispositivi come Explorer 9, Safari, Chrome, iPhone, il già citato iPad e device su cui gira Android.

Naviga sul web privatamente come dovresti fare

Subito dopo c'è il nuovo webM che verrà letto dall'ultima versione di Opera Chrome sarebbe in grado ma si ferma al primo video mp4. Infine c'è il formato ogg valido per Firefox anche qui Chrome sarebbe in grado ma si ferma al primo video mp4. Una tabella riassuntiva sui codec supportati dai vari browser fornirà una panoramica completa:.